TEMI DELLE PASSATE EDIZIONI

castellarte-presentazione-6-

Il Convegno di “Ettetto Terra” nel corso dell’Anteprima di Castellarte 2014

Castellarte Festival Internazionale di Artisti IN Strada nasce nel 1993 per valorizzare Capocastello. Iil borgo medievale di Mercogliano, infatti, apparve subito come la cornice ideale per l’arte di strada, un tipo di spettacolo che prevede il contatto ravvicinato tra artisti e pubblico.

I vicoli e le stradine inerpicate, gli slarghi, i sagrati delle piccole chiese e l’ampio declivio che accoglie l’antica vasca in pietra del “Vagno” – ancora oggi usata dai pastori per lavare le pecore prima della tosatura – e il Mulino di Capocastello, apparvero agli ideatori come un luogo fatato che aveva solo bisogno di un’occasione per tirare fuori tutto il suo potenziale.

Negli anni, il “palcoscenico diffuso” di Castellarte diventato Festival Internazionale di Artisti IN Strada, ha saputo accogliere la costante crescita della manifestazione che, ormai da anni, è la più grossa ed importante del centro-sud per l’arte di strada, ma non solo. Le oltre 50.000 presenze annue, infatti, testimoniano il gradimento del pubblico che ormai conosce la qualità della proposta artistica del Festival. Castellarte, caso unico per il centro-sud, è entrato a far parte della FNAS – Federazione Nazionale degli Artisti di Strada, dialogando alla pari e collaborando con le più importanti manifestazioni italiane.

Dal 1997 in poi Castellarte, unico caso in Italia, è diventato un Festival tematico che coordina le scelte artistiche e lo spettacolo con un tema sociale di stringente attualità. Il tema è enunciato nel sottotitolo del Festival che diventa il leit-motiv di tutta la comunicazione e delle iniziative collaterali come convegni, mostre, incontri, proiezioni, etc.

Ecco i temi delle passate edizioni:

2016 – Ritmi di festa
2015 – Dis-Integrazione
2014 – Effetto Terra
2013 – La Strada
2012 – Esodo, destinazione ignota

2011 – Tempi precari
2010 – Energicamente
2009 – La nave dei folli
2008 – Rosso di sera
2007 – Sorrisi vagabondi
2006 – Baraonda
2005 – Porto Allegro
2004 – Makàra
2002 – Discromie. Rotte bastarde
2001 – Pery fisis. Il mondo distratto
2000 – Ghenos. Stirpi estirpate
1999 – Barbarie. Suoni e tempi in-civili
1998 – Lazzi e Matti
1997 – Ritmi musicali

 

Leave a comment